fbpx

La Regione Toscana ha pubblicato una revisione del nuovo bando internazionalizzazione.

Presentazione delle domande dal 3/09/2018 fino ad esaurimento risorse. Il bando mira a concedere agevolazioni a sostegno dell’export delle PMI toscane, innovare, fare rete e internazionalizzarsi sono le parole chiavi anche per questa nuova opportunità agevolativa.

Due linee di azione:

  • internazionalizzazione del sistema produttivo regionale: aiuti export MPMI manifatturiero,destinato ad imprese operanti nell’industria e nei servizi;
  • internazionalizzazione e promozione sui mercati esteri del sistema dell’offerta turistica delle MPMI, destinato a aziende operanti nel turismo.

Tra gli interventi finanziati:

  • partecipazione a fiere e saloni di rilevanza internazionale anche precedentemente sostenute ( dal 1 aprile 2017)
  • promozione mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero;
  • servizi promozionali;
  • consulenze per il supporto specialistico all’internazionalizzazione;
  • consulenze per il supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati.

Punteggio minimo per entrare in graduatoria: 16

 

Il bando è rivolto a micro, piccole e medie imprese così come definite nella Raccomandazione della Commissione 2003/361/CE, del 6 maggio 2003, in forma singola o aggregata. Nelle forme aggregate le imprese coinvolte devono essere almeno tre. Possono quindi presentare domanda

  • micro, piccole e medie Imprese (Mpmi), o
  • liberi professionisti in quanto equiparati alle imprese

in forma singola o associata in:

  • RTI/ATS, Reti di imprese con personalità giuridica (Rete-Soggetto)
  • Reti di imprese senza personalità giuridica (Rete-Contratto)
  • Consorzi,Società Consortili (costituiti o costituendi)
  • Soglie di investimento attivabili:

 

Per micro impresa investimento minimo attivabile 10 mila

Per piccola impresa investimento minimo attivabile 12 mila 500

Per media impresa investimento minimo attivabile 20 mila

  •   investimento massimo attivabile di 150 mila

Per Consorzio/Soc.consortile/”Retisoggetto”

  • investimento minimo attivabile 35.000 e
  • investimento massimo attivabile 400.000

 

Massimali di contribuzione

Sono previsti massimali per ogni singola macrovoce di spesa, in funzione della dimensione dell’impresa, dal 30 al 50%.

Contattaci per maggiori informazioni 0575.520494 info@finsystemsrl.it

Vuoi ricevere i prossimi articoli?

Iscriviti alla Newsletter

Simple Share Buttons