fbpx

Agevolazioni a favore di aggregazioni di imprese per attività innovative nell’ambito dell’artigianato digitale e della manifattura sostenibile

Bando nazionale

Beneficiari: Possono accedere alle agevolazioni le Imprese formalmente riunite, in numero almeno pari a 5, in associazione temporanea di imprese (ATI), in raggruppamento temporaneo di imprese (RTI) ovvero in Rete di imprese. Almeno il 50% delle imprese associate deve essere artigiana ovvero microimpresa.

Programmi ammessi: Sono ammessi i programmi finalizzati alla creazione o allo sviluppo di:

  1. a) centri per l’artigianato digitale, anche virtuali, in cui si svolgano attività di ricerca e sviluppo finalizzate alla creazione di nuovi software e hardware a codice sorgente aperto, in grado di concorrere allo sviluppo delle tecnologie di fabbricazione digitale e di modalità commerciali non convenzionali, nonché alla diffusione delle conoscenze acquisite alle scuole, alla cittadinanza, alle imprese artigiane e alle microimprese;
  2. b) incubatori in grado di facilitare, attraverso la messa a disposizione di spazi fisici, di dotazioni infrastrutturali e di specifiche competenze, lo sviluppo innovativo di realtà imprenditoriali operanti nell’ambito dell’artigianato digitale;
  3. c) centri finalizzati all’erogazione di servizi di fabbricazione digitale come la modellizzazione e la stampa 3D, la prototipazione elettronica avanzata, il taglio laser e la fresatura a controllo numerico, nonché allo svolgimento di attività di ricerca e sviluppo centrate sulla fabbricazione digitale.

Spese ammissibili:

Sono ammessi programmi con spese ammissibili comprese tra 100.000 e 800.000 euro.

Contributo: E’ prevista la concessione di una sovvenzione parzialmente rimborsabile di importo pari al 70 percento delle spese ammissibili; la sovvenzione parzialmente rimborsabile è restituita la beneficiario in misura pari al 50% delle spese ammissibili, senza interessi, secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti. La parte della sovvenzione non rimborsabile, che è pari al 20% delle spese ammissibili, è concessa a titolo di contributo in conto impianti e/o conto gestione.

Il contributo è concesso in de minimis.

Domanda: I termini, iniziale e finale, e le modalità per la presentazione delle domande saranno definiti con successivo decreto direttoriale

 

COSA FARE

Contattaci per maggiori informazioni 0575.520494 – info@finsystemsrl.it

Apertura bando
Chiusura bando
DocumentazioneNon ci sono documenti da scaricare per questo bando.

Contattaci per accedere al questo bando

Chiamaci allo 0575 520494 o scrivici a info@finsystemsrl.it o compila la form sottostante

Simple Share Buttons